Oscar Babel e la proiezione promozionale muta

Dall’«Independent» | 10 agosto 2020

di Emily Evans

Egregio Signore, Oscar Babel mi ricorda quella figura anonima nel Giardino delle delizie di Bosch che ha un fiore infilato nel didietro. Basta sostituite “fiore” con “se stesso” e si avrà un’idea più chiara della mia opinione su questa specie d’uomo. 

Rada Bhat

Trittico del Giardino delle Delizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *